27/03/2020 09:44

Paleari: "No al taglio
degli stipendi"

Nel mondo del calcio italiano si sta discutendo del possibile taglio degli stipendi dei giocatori, cosa che in Bundesliga e in Ligue 1 molti club hanno già fatto. Sull'argomento una levata di scudi arriva da Cittadella, dove il portiere Alberto Paleari ha dichiarato alla trasmissione tv "Rigorosamente Cittadella" su Telechiara di non essere assolutamente d'accordo. "Se si tratta di ritardare gli stipendi per un mese e di riceverne uno doppio dopo, direi di sì senza problemi. Ma se si trattasse di spalmarmi lo stipendio allora in tutta onestà direi di no", le parole dell'estremo difensore granata. "Non siamo come Cristiano Ronlando che se gli tolgono due mesi di stipendio non va certo in difficoltà. Se li tolgono a noi, viene a bussarci il padrone di casa a chiedere l’affitto. Credo che servano due pesi e due misure".