14/02/2020 07:56

Virtus cerca il riscatto
contro la Sangiorgese

Il momento dell’ Antenore Energia Padova non è dei migliori. La sconfitta con Lecco ha ufficializzato un periodo in cui tra infortuni ed episodi avversi poche cose sembrano girare per il verso giusto: solo la vittoria nel derby contro Vicenza ultimamente ha ridato colore all’umore della Virtus in un avvio di girone di ritorno in cui ha collezionato quattro sconfitte in sei partite. E la prossima sfida è domenica alle ore 18 alla Kioene Arena contro la Sangiorgese, squadra piazzata a metà classifica a 20 punti e reduce da tre vittorie nelle ultime quattro partite.

Nel frattempo poi il primo posto occupato da Bernareggio si è allontanato, così come il secondo dove staziona San Vendemiano; ora Padova occupa la terza posizione a pari merito proprio con Lecco a quota 28 punti, con negli specchietti retrovisori anche Pavia e Monfalcone a 26. Serve ora quindi una reazione da parte dei ragazzi di coach Rubini, che in settimana hanno però ricevuto la gradita visita dei ragazzi della STEP Abano, squadra di basket del campionato regionale Special Olympics composta da atleti affetti da ritardo cognitivo che da questa stagione è affiliata a Virtus: un allenamento insieme che ha ricaricato la truppa neroverde con molti messaggi positivi.

"Per noi questo è un momentaccio e sicuramente aver cominciato la settimana con la vitalità di questi ragazzi fa cambiare la prospettiva delle cose" spiega coach Daniele Rubini. "Quello che ci hanno lasciato è stato un messaggio di assoluta positività che può solo darci una mano. In generale è innegabile che abbiamo dei problemi legati alle assenze e alle condizioni precarie di diversi giocatori, la nostra realtà rispetto ad un mese fa è ora sicuramente diversa, ora dobbiamo razionalizzare il tutto e magari approfittare della situazione per lanciare anche i nostri giovani. Nella speranza che prima o poi questa onda negativa volga al termine e ci consenta di prepararci adeguatamente per il finale di campionato in cui abbiamo tutte le intenzioni di toglierci delle soddisfazioni".