04/02/2020 11:22

Citta a due facce: bene
fuori, male in casa

Le due facce della stessa medaglia granata. Il Cittadella Dr Jekyll e Mr Hide, per dirla alla Stevenson. Già, perchè se la squadra di Venturato, in trasferta, è un rullo compressore, in casa non è allo stesso livello. Un po' di numeri: se il Citta avesse giocato tutte le gare lontane dal Tombolato, sarebbe secondo in classifica, in piena promozione diretta, a sole tre lunghezze dalla corazzata Benevento. I granata, infatti, finora hanno conquistato 18 punti fuori casa, frutto di 5 vittorie, 3 pari e 3 sconfitte. Sempre in trasferta, gli uomini di Venturato hanno segnato 13 gol in 11 apparizioni, esattamente come la Strega di Inzaghi, e ne hanno subiti solo 9, uno in più rispetto ai campani, facendo registrare la seconda miglior difesa da trasferta del campionato. In casa son dolori, invece: solo 15 punti in 11 partite. Se il Citta avesse giocato solo i match del Tombolato, sarebbe in zona playout, dopo 4 vittorie, 3 pari e 4 sconfitte. Male anche la fase difensiva, tra le mura amiche: 17 gol subiti, secondo reparto più perforato in casa della b, dopo quello del Livorno.

La classifica totale, per fortuna, è un'addizione. E i granata si confermano una delle formazioni più forti della cadetteria: con 33 punti, distanti solo 2 lunghezze dalla promozione diretta, ora occupata dal Pordenone, appollaiato a quota 35.


M.C.